Municipio I Roma Centro contro la ludopatia. Marchio “Slot free” e agevolazioni agli esercizi che rinunciano alle slot. Tommaso Giuntella (Capogruppo PD) e Mauro Cioffari (Capogruppo SEL): “atto importante per contrastare un’emergenza sociale”.

Consiglio Municipio I Roma contro ludopatia - CopiaMunicipio I Roma Centro contro la ludopatia. Marchio “Slot free” e agevolazioni agli esercizi che rinunciano alle slot. Tommaso Giuntella (Capogruppo PD) e Mauro Cioffari (Capogruppo SEL): “atto importante per contrastare un’emergenza sociale”.

Il Consiglio del Municipio Roma Centro, convocato nella sede di Via della Greca n. 5, alla presenza di associazioni, medici, esperti del settore e cittadini ha approvato una Risoluzione sulla prevenzione e il contrasto alla dipendenza patologica dal gioco d’azzardo (ludopatia) con la quale aderisce al “Manifesto dei Sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo” e si impegna ad intraprendere, in sinergia con la Regione Lazio, tutte le iniziative utili a sostenere, incoraggiare e valorizzare comportamenti virtuosi da parte degli esercenti.

“Un atto importante per contrastare un’emergenza sociale, una piaga che preoccupa particolarmente perché aggredisce particolarmente i giovani e gli anziani nella loro debolezza”, dichiarano Tommaso Giuntella (Capogruppo PD) e Mauro Cioffari (Capogruppo SEL) che vedrà l’amministrazione municipale e la Presidente Sabrina Alfonsi in prima fila contro la ludopatia anche attraverso azioni concrete come il
rilascio del marchio Slot free-RL che indica gli esercizi commerciali dove non ci sono apparecchi per il gioco d’azzardo”.

“Secondo un recente rapporto dell’associazione Libera («Azzardopoli, il paese del gioco d’azzardo», 2012)”, ricordano Giuntella e Cioffari, “il mercato del gioco d’azzardo illegale, gestito da 41 clan, raggiungerebbe almeno 10 miliardi di euro, facendo della criminalità organizzata un vero e proprio concessionario occulto del monopolio. La
grave crisi economica che sta attraversando il Paese e la profonda insicurezza ed incertezza per il futuro, inoltre, concorrono ad aggravare il fenomeno del gioco e della dipendenza dallo stesso”.

“Abbiamo impegnato l’amministrazione municipale”, continuano Giuntella e Cioffari, “a regolamentare, in base a quanto previsto dalla Legge Regionale (n. 5 dell’agosto 2013) sulla prevenzione del rischio GAP (gioco d’azzardo patologico), i criteri e le modalità delle possibili agevolazioni per i titolari di esercizi pubblici che rimuovano
slot-machine o video-lottery o che scelgono di non installarle”.

“Abbiamo inoltre previsto”, concludono Giuntella e Cioffari, “la realizzazione di una campagna di sensibilizzazione, in particolare presso le scuole e i Centri Sociali Anziani, che veda la partecipazione delle associazioni che a vario titolo operano nel settore del contrasto alla ludopatia”.

Roma 12 dicembre 2013

Tommaso Giuntella
(Capogruppo PD Municipio I Roma Centro)
t.giuntella@gmail.com
Tel. 345 4155952

Mauro Cioffari
(Capogruppo SEL Municipio I Roma Centro)
maurocioffari@gmail.com
Tel. 347 4502150

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...